La tecnologia ha rivoluzionato il nostro modo di vivere, semplificando il modo di fare le cose. Anche l’ambito della comunicazione ne ha tratto vantaggio. Smartphone e tablet sono  diventati i fedelissimi ed immancabili compagni, soprattutto di noi italiani.

Lo affermano i dati di comScore, agenzia leader mondiale nella misurazione del digitale, che confermano che l’Italia è il Paese con più dispositivi mobili per persona in Europa  e il 60% del mercato è dominato dagli smartphone.

Ne deriva che navighiamo online sempre di più attraverso lo smartphone.

A questo punto sicuramente  penserai che non servivano i dati di comScore per confermarlo, ma bastava guardarsi intorno per capire che ormai quasi tutti accedono ad Internet attraverso lo smartphone. Hai indubbiamente ragione! Ma ti sei accorto che non tutti i siti web sono  facilmente visionabili attraverso uno smartphone?

Spesso ci capita di sentirci dire dai clienti:

“Mi dovete aiutare! C’è un problema con il mio sito attuale. Se lo guardo dal computer va tutto bene, ma se lo apro con il cellulare le pagine si caricano lentamente, le parole sono scritte troppo in piccolo e le pagine non stanno all’interno del display e devo scorrere a destra e a sinistra per vedere tutto il contenuto”.

E a questo punto? A questo punto la soluzione possiamo dartela noi creando per te un sito web responsive.

Cos’è un sito web responsive?

Per rendere la fruizione del sito piacevolesemplice e facilmente leggibile attraverso i dispositivi mobili è necessario un sito “intelligente” che cambia, adattandosi perfettamente allo schermo del dispositivo che lo sta visualizzando.

Immagina il sito web come un vestito che si trasforma a seconda del dispositivo che lo indossa, per vestire sempre a pennello.

Un sito responsive riconosce il dispositivo utilizzato, adattando di conseguenza la grandezza della pagina web allo schermo e spostando i vari elementi che la compongono (immagini e testi), per permettere al navigatore di godere di una facile e piacevole consultazione.

Gli elementi che compongono ogni pagina web (menù, blocchi di testo, immagini…) in un sito responsive si spostano al cambiare della risoluzione del dispositivo che lo apre.

Cosa c’è dietro un sito responsive?

Progettare un sito responsive, significa progettare la grafica e la disposizione degli elementi non di uno ma ti tanti layout, quante sono le risoluzioni dei display più diffusi (smartphone, tablet, desktop, phablet…).

I 5 plus di un sito responsive

  • Testimonia attenzione per l’utente
  • Facilita la navigazione del sito web da dispositivi mobili (sempre più diffusi per accedere ad Internet) rendendo il sito più appetibile di altri siti concorrenti non responsive
  • Strizza l’occhiolino a Google!  Da aprile 2015, il motore di ricerca più utilizzato al mondo, ha reso il “mobile-friendly” un fattore di ranking SEO. Ne deriva che preferisce, in termini di SEO, i siti responsive che  vengono premiati con un posizionamento migliore nelle ricerche da cellulari o tablet
  • Contribuisce a creare un’opinione positiva nei confronti della realtà che sta dietro al sito, immaginandola come una realtà dinamica, con una mentalità aperta e al passo con i tempi
  • Contribuisce a stare un passo avanti nei confronti dei concorrenti che non hanno ancora un sito responsive

Un sito responsive è più costoso?

Un sito web responsive ha un costo di realizzazione più elevato rispetto ad un sito non responsive perché implica un lavoro accurato e complesso per ogni singolo elemento dei contenuti delle pagine web che deve essere configurato ad hoc.

Ma sei sicuro che sia veramente più costoso di un sito non responsive?

Un sito responsive facilita la consultazione del tuo sito, regalando all’utente un’esperienza di navigazione piacevole. Un sito non responsive, invece:

  • Rende più difficile la navigazione degli utenti che utilizzano i dispositivi mobili
  • Allunga i tempi di caricamento delle pagine
  • Non permette di visualizzare tutto il contenuto all’interno dello schermo

Tre note dolenti che impediscono all’utente di trovare subito le informazioni che cerca e ciò (come dimostrano molti studi) lo inducono ad abbandonare la pagina che sta visualizzando cercando il contenuto desiderato da qualche altra parte, aumentando dunque la frequenza di rimbalzo.

Non adattare il tuo sito alla tecnologia responsive può in tal senso risultare molto più costoso del prezzo pagato per un nuovo sito responsive! 

Responsive o non responsive?

Se il tuo obiettivo è catturare l’attenzione dell’utente per indurlo a preferire il tuo business rispetto alla concorrenza un sito responsive è quello che fa per te.

Entra nel nostro mondo, troverai un team di esperti che riuscirà a rendere il tuo sito “mobile-friendly”, piacevole, utile e competitivo.

Non perdere tempo e denaro e soprattutto non regalare i tuoi potenziali clienti alla concorrenza.

Visita il nostro sito www.w3design.it e contattaci per un preventivo gratuito.